Mercoledì, 20 Settembre 2017
Unitelsardegna Logo
Piattaforma didattica >>
 

Carta da Musica: Cagliari va a teatro

Pubblicazione: 
Mercoledì, 12 Giugno, 2013 - 11:52

 

Ministero dell'Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale

Conservatorio Statale di Musica
Giovanni Pierluigi da Palestrina

Piazza Porrino, 1 -  09128 CAGLIARI

Tel. 070 493118 - Fax 070 487388 - www.conservatoriocagliari.it

Carta da Musica

Rassegna di conversazioni sui libri musicali

          

GIOVEDI’ 13 GIUGNO, ore 18.00

Cagliari - Aula Magna del Conservatorio di Musica

 

La stagione primaverile della seconda edizione di “Carta da Musica”, il ciclo di incontri dedicati alla presentazione di libri sulla musica organizzato dal Conservatorio “G. Pierluigi da Palestrina” di Cagliari in collaborazione con l’Associazione Spaziomusica Ricerca, sfoglia le sue ultime pagine. GIOVEDI’ 13 GIUGNO alle ore 18, infatti, nell’Aula Magna del Conservatorio, il critico musicale Nanni Spissu interverrà sul libro di Antonello Angioni “Cagliari va a teatro” (Edizioni Della Torre), una pubblicazione di estremo interesse in quanto, per oltre due secoli, il teatro ha rappresentato per i cagliaritani il luogo di ritrovo più comune e la testimonianza di un'intensa vita culturale che animava tutti gli strati sociali. L’occasione è dunque preziosa per conoscere una sintetica ma rigorosa ricostruzione delle principali vicende che hanno caratterizzato le attività di spettacolo a Cagliari, dall’allestimento del Teatro dell'Università (1750) sino alla recente inaugurazione del Parco della Musica (2011). L'autore, in questo lavoro, utilizza un linguaggio essenziale, tipico del cronista, e ripercorre i principali avvenimenti senza retorica dedicando a tutti i protagonisti (gli autori, gli interpreti, i teatri e lo stesso pubblico) il giusto spazio.

Dopo la presentazione di “Cagliari va a teatro”, la rassegna “Carta da Musica” riprenderà in autunno con conferenze e presentazioni di libri incentrati su Mozart, sulla musica pianistica, sul controverso ruolo di Furtwängler, sulla figura e sulla carriera di Uto Ughi e sulla musica elettroacustica.

L’ingresso agli appuntamenti di “Carta da Musica” è libero.

All'esercizio della professione forense, Antonello Angioni alterna, da diversi anni, un'intensa attività pubblicistica con numerosi articoli e saggi editi su libri e qualificate riviste. A Cagliari, la città in cui vive e lavora, ha dedicato diversi lavori - come i volumi su Sant'Efisio, sulla congiura di Camarassa, oltre al “Profilo storico della città di Cagliari” -  ricostruendone le vicende attraverso i grandi avvenimenti che si sono susseguiti nei secoli, ma anche grazie all’attenzione verso la quotidianità della capitale del Regnum Sardiniae, che ha trovato espressione nelle diverse manifestazioni economiche, artistiche e di pensiero.